Dermatologia Clinica

Iperidrosi

Iperidrosi

La sudorazione è un fenomeno naturale e fisiologico che serve per regolare la temperatura corporea, ma nel momento in cui per diversi fattori (es. endocrini, dietetici, farmacologici, vegetativi) la secrezione di sudore diventa eccessiva, si parla di iperidrosi. Può localizzarsi a livello palmare, plantare, facciale, ascellare o essere di tipo diffuso. Questo disturbo può creare ostacolo e difficoltà nelle relazioni sociali.

Nel caso di iperidrosi secondaria, quella, cioè, per cui sono note le cause (es. ipertiroidismo o altre disfunzioni del sistema endocrino) la terapia deve essere ovviamente finalizzata a risolvere la condizione patologica causale. Ciò non toglie che il fastidio e il disagio dato dalla sudorazione eccessiva possa essere risolto. A questo scopo ottimi risultati si ottengono con l’utilizzo della tossina botulinica: tramite delle iniezioni sub dermiche localizzate nella zona affetta da iperidrosi si inibisce la secrezione sudoripara (ad es.sui palmi delle mani o nella zona ascellare).

TERAPIA E CURA




Vistabex

Link di Approfondimento

AVVERTENZE

Dopo 4-6 mesi ricomincia una graduale ripresa dell'attività secretiva. Nella maggior parte dei casi è sufficiente un solo trattamento all'anno.


terapie dermatologiche: